VEDI ANCHE

PRINCIPALI SISTEMI DI ILLUMINAZIONE
applicati nei nostri sistemi video-ottici

L'immagine della superficie di un oggetto è data dall'insieme di luci e ombre create dall'illuminazione.
I raggi riflessi dalle superfici illuminate diminuiscono o aumentano in base a:
- grado di rugosità;
- tipo di illuminazione utilizzata;
- tipologia del materiale.

SUPERFICI CON ILLUMINAZIONE ANULARE
Plexiglas con
serigrafia (200X)
Vetro trattato chimicamente (320X)
Metallo inciso (320X)
Incisione su cilindro per grafica (750X)
SUPERFICI CON ILLUMINAZIONE COASSIALE


Parti in ombra
(non visibili)
Raggi luminosi che giungono su di una superficie irregolare
Parti in luce (visibili)
Raggi riflessi che formano l'immagine visibile

ILLUMINAZIONE CON LUCE ANULARE
L'illuminazione è fornita da una fonte luminosa predisposta anularmente attorno all'obiettivo. La visione dell'oggetto attraverso l'obiettivo crea un'immagine poco contrastata poichè i raggi vengono riflessi e assorbiti in maniera diversa dalle varie superfici.
Questo tipo di illuminazione è la più utilizzata perchè si adatta alla maggior parte delle superfici di differenti materiali.


Cliccare sulle singole immagini per confrontare le differenze tra i tipi di illuminazione

Incisione su titanio

Foglio di carta

Moneta da 1 Euro



ILLUMINAZIONE CON LUCE COASSIALE
L'illuminazione passa sullo stesso asse dell'obiettivo.
La luce arriva perpendicolarmente sulla superficie dell'oggetto creando dei forti contrasti; ciò e dovuto al ritorno completo dei raggi provenienti dalle superfici piane e da quelli che riflettono superfici inclinate. Questo sistema si adatta perfettamente per visualizzare incisioni di oggetti metallici.


Cliccare sulle singole immagini per confrontare le differenze tra i tipi di illuminazione

Incisione su titanio

Foglio di carta

Moneta da 1 Euro



ILLUMINAZIONE CON LUCE RADENTE
L'illuminazione è fornita da una fonte luminosa esterna disposta in maniera radente alla superficie principale dell'oggetto. In questo caso l'immagine viene creata dalle ombre (chiaro-scuri) causate dagli ostacoli incontrati dai raggi sul loro percorso.
Sistema particolarmente richiesto nelle analisi di superfici piane di tipo cartaceo, per poterne visualizzare la morfologia.

Cliccare sulle singole immagini per confrontare le differenze tra i tipi di illuminazione

Incisione su titanio

Foglio di carta

Moneta da 1 Euro



ILLUMINAZIONE CON LUCE ANGOLARE

L'illuminazione è fornita da una fonte luminosa esterna inclinata (30°-60°) rispetto alla superficie dell'oggetto. Le immagini sono rese visibili perchè i raggi luminosi, riflessi dalle superfici con lo stesso angolo di incidenza, assumono un intensità luminosa superiore rispetto a tutti i raggi riflessi con diverse inclinazioni.  Le ombre create sono meno accentuate di quelle del sistema a luce radente. I raggi riflettono anche su parte delle superfici in profondità rendendo adatto questo sistema per visualizzare zone più ampie e profonde della superficie di un oggetto. Si utilizza questo tipo di illuminazione anzichè quella coassiale perchè anche le superfici inclinate che vengono illuminate risultano parzialmente visibili.





Cliccare sulle singole immagini per confrontare le differenze tra i tipi di illuminazione

Incisione su titanio

Foglio di carta

Moneta da 1 Euro